Come organizzare la tua scrivania per lavorare meglio

La tua scrivania può essere in un ufficio, oppure puoi lavorare in home office, ma in ogni caso avere uno spazio organizzato e piacevole si rifletterà sul tuo lavoro.
Non c’è niente di peggio mentre lavori che fermarti per cercare qualcosa, perché non sai dove collegare il caricabatteria del telefono o semplicemente perché non hai più spazio dove appoggiarti.

Senza contare la postura che assumi, perché sembra strano, ma stare seduti a lungo è faticoso!
Cosa potresti fare quindi per lavorare meglio, e soprattutto in maniera più efficace e salutare?

HÅG Sofi & RBM Noor Up

1. Crea un ambiente piacevole e green
Basta poco, un pannello colorato dove appuntare le idee, qualche fotografia che ti ispiri ed una pianta.
Lavorare in un posto che ti piace è il primo passo verso il benessere.

2. Organizza il tuo spazio
Prova a far caso a quanto tempo perdi in una giornata a cercare una penna, quel raccoglitore che ti serve oppure il telefono che è finito sotto un mucchio di fogli.
Una barra multifunzione attrezzata semplifica la vita, facendoti trovare un posto per ogni cosa ed ogni cosa al suo posto. Ne esistono anche con la possibilità di agganciare il monitor, per liberare altro spazio sulla scrivania o con una lampada integrata per avere una luce perfetta sul tuo lavoro.

3. Cambia posizione spesso
Lavorare seduti è stancante. Perché quando sei seduto il tuo corpo è frenato, la schiena si incurva, i muscoli non si muovono, il peso grava sulle spalle, la circolazione ne risente.
Dovremmo quindi lavorare in piedi? Non proprio. La soluzione perfetta sarebbe poter alternare la posizione seduta a quella eretta, grazie ad un tavolo ad altezza regolabile.

4. Prenditi i tuoi tempi
Per quanto si possa essere concentrati ed impegnati a rispettare le scadenze, fate una pausa almeno ogni due ore.
Alzatevi e fate una passeggiata, o anche solo uscite sul balcone o in giardino per cambiare aria.
Staccate un momento per tornare a lavorare con una carica nuova.

5. L’importante è sedersi bene
Non sottovalutare l’importanza di una sedia ergonomica. Ce ne sono di diversi tipi (vedi qui), puoi trovare sicuramente quella che fa per te. Investire in una buona sedia ti farà risparmiare tempo (e denaro) in futuro.

Varier Variable
Facebookpinterest

Home office, tra sogno e realtà!

Lavorare da casa offre molti vantaggi: orario flessibile, riduzione dei costi di trasporto, meno stress e più produttività ed un positivo bilanciamento fra necessità lavorative e qualità della vita.
La cosa più importante da tenere in considerazione è una distinzione netta tra lavoro e casa, senza dimenticare le regole fondamentali di una buona postazione di lavoro. Non sarete produttivi allo  stesso modo lavorando sul divano, o seduti correttamente al tavolo o ad una scrivania. Essere comodi nel lavoro da casa non significa far diventare la poltrona il vostro ufficio! Pensate anche ai danni che potreste fare alla vostra schiena e al vostro collo!
Avere l’ufficio in casa è sicuramente molto utile: basta saperlo organizzare al meglio.
Il segreto per avere un ambiente comodo e produttivo è prima di tutto scegliere l’arredamento con saggezza e organizzazione.
La prima cosa da fare per organizzare l’ufficio in casa è posizionare la scrivania. Se lo spazio lo consente, potete scegliere una a forma a “L” oppure ad “U”, le forme migliori per avere tutto lo spazio di cui avete bisogno per lavorare. Queste forme consentono di avere anche più di una sedia: a questo proposito è sempre bene scegliere una sedia ergonomica e regolabile in tutte le sue posizioni per avere una seduta il più comoda possibile. Anche le luci sono molto importanti: meglio optare per una serie regolabile piuttosto che fare affidamento su un’unica fonte.
Affiancate dei tavoli di appoggio alla vostra scrivania, l’ideale sarebbe averne due: uno per l’archiviazione e un altro per il materiale da visionare. A questo punto potete scegliere il resto dell’arredamento. La regola di base è quella di mettere a portata di mano tutto ciò di cui avete bisogno più spesso.

 

 

Facebookpinterest