L’angolo del relax

Il relax è questione di angoli, intesi come piccoli spazi.

Perché l’ideale per rilassarsi sarebbe avere uno spazio proprio, il proprio angolino, dove rilassarsi con un buon libro, un bel film oppure buona musica.  Uno spazio esclusivo, che diventerà il proprio angolo di paradiso personale.
Uno spazio off limits per il resto della famiglia, anche solo per pochi minuti alla volta, per ricaricarsi dopo una giornata faticosa o per pianificare con tranquillità le attività quotidiane.

Spesso il nostro angolo del relax .. è però relegato in un angolo!
Un angolo del divano di solito, magari condiviso con figli e gatto.
Perché nelle nostre case, il divano è il vero re. La sera non vediamo l’ora di sederci, di sprofondare nei cuscini morbidi, di sdraiarci e spesso di addormentarci con il collo e la schiena in posizioni improbabili.
Con l’unico risultato di alzarci dal divano doloranti e spesso più stanchi di quando ci siamo seduti.

Perché il relax è anche questione di angoli geometrici!

Citazione dalla enciclopedia Treccani
stravaccarsi v. intr. pron. [der. di vacca, col pref. stra-] (io mi stravacco, tu ti stravacchi, ecc.), fam. – Sdraiarsi, sedersi nella posizione più riposante e comoda, anche se non corretta, scomposta: si stravaccò su una poltrona e si mise a guardare la televisione; non è molto educato stravaccarsi così sul divano. ◆ Part. pass. stravaccato, frequente come agg.: se ne stava stravaccato sulla sdraio a leggere.

Il problema sta proprio qui.
Una posizione ‘stravaccata’, per quanto apparentemente comoda,  appiattisce la curva più bassa della schiena, schiacciando i dischi e causando dolore. Anche a livello cervicale, ci possono essere dei disturbi, visto che questa postura porta a piegare la testa troppo in avanti, oppure troppo indietro.

 

Come coniugare quindi riposo e corretta postura?
Certamente non con una soluzione fai da te come quella della foto!

Il suggerimento degli esperti di ergonomia della seduta di Varier, è di scegliere una poltrona relax, che grazie al meccanismo di oscillazione controllata, consenta al corpo di rilassarsi, muovendosi liberamente. Ad ogni più piccolo cambio di posizione del tuo corpo, la poltrona ti segue, muovendosi con te, e contribuendo a farti sempre mantenere una corretta angolazione. La schiena ed il collo sono sostenuti dallo schienale e dal poggiatesta, in modo da poter rilassare completamente la muscolatura.
I piedi appoggiano sul pouf, per rilassare anche le gambe e migliorare la circolazione

Fino al 30 novembre 2017 le poltrone relax di Varier, Peel e Kokon sono in promozione.
Scopri di più qui

Facebookpinterest

Peel, eleganza in movimento

L’errore più comune, quando ci si siede su una poltrona, è quello di pensare che la morbidezza dell’imbottitura o la struttura particolarmente accogliente siano fonte di grande relax.
Al momento ci sembra di stare molto comodi ma, alzandoci, ci sentiamo indolenziti anziché riposati.
In realtà, una postura infossata appiattisce la curva più bassa della schiena, generando pressioni insopportabili sui dischi intervertebrali. Le poltrone relax di Varier, permettono invece alla colonna di conservare il suo assetto fisiologico.

ergonomia4

Il design delle nostre sedute è costruito intorno alla funzionalità e ai contenuti delle stesse, e non viceversa. Le poltrone Varier consentono al corpo di muoversi ed oscillare in avanti o indietro, mantenendo invariato l’assetto e offrendo sostegno sia alla zona lombare che a quella cervicale.

Peel vi avvolgerà in un abbraccio protettivo, creando un paradiso di relax.

Peel_ICONCome dice il suo nome (Peel = buccia) la sua forma è pensata per proteggere il suo contenuto, cioè il vostro corpo.
Regolabile in base al peso corporeo, grazie al meccanismo brevettato, Peel risponde ad ogni spostamento di carico, consentendo di cambiare posizione in modo naturale.
E’ possibile quindi reclinarsi senza spostare il proprio baricentro, senza scivolare avanti e indietro: il movimento della poltrona si trova infatti nel meccanismo che le permette di oscillare e non tra il sedile e la schiena.
Rilassarsi in compagnia di un libro avvincente, guardare la TV, perdersi in un sogno ..  Peel rende tutto più naturale, perchè legge e asseconda ogni spostamento del corpo, offrendo sempre comunque un supporto ideale.
La forma armonica offre diverse posizioni per godere del massimo relax. Lo sgabello poggiapiedi è più alto del sedile e garantisce il riposo delle gambe e dei piedi. Il poggiatesta è regolabile per trovare la giusta posizione in ogni occasione, per leggere, dormire o guardare la TV.
La seduta è disponibile con curvatura a destra e a sinistra, per formare una “coppia a specchio” e creare una presentazione particolarmente elegante.
Disponibile con base in alluminio a croce o in legno naturale e nero, in tantissimi tessuti e colori, Peel è la poltrona che darà il tocco che manca alla tua casa.

Dal 1 maggio al 30 giugno 2015 Peel è in promozione con delle condizioni di acquisto eccezionali: scoprile qui PROMOZIONE PEEL

3 peel

Facebookpinterest

Un caldo inverno di benessere

La nostra idea di relax è legata al benessere personale. Più ci sentiamo bene, più le pause ci ricaricano di energia, per continuare le nostra attività. Ci siamo immaginati uno scenario di relax piacevole, una poltrona comoda, che ti fa riposare ma soprattutto ti offre il giusto sostegno. E con il freddo dell’inverno, una coperta, calda e morbida in cui avvolgerti.

Da qui è nata la promozione ‘un caldo inverno di benessere’: fino al 31.12.2014 acquistando una poltrona relax Varier Gravity in uno dei punti vendita aderenti, riceverai in omaggio un plaid Røros Tweed in pura lana norvegese. Ti viene in mente un posto migliore dove passare l’inverno?

Scopri qui i rivenditori aderenti

Facebookpinterest

I love my sofa?

Il divano è la croce e la delizia delle case italiane. E’ il complemento intorno al quale ruota tutta la zona living. Viene scelto sulla base del pensiero ‘qui passerò molte delle mie serate, dei miei week end e dei momenti di riposo’. Quando ci adagiamo sul divano, vorremmo sprofondare, invogliati dalla morbidezza dell’imbottitura. Spesso però una serata di relax trascorsa davanti alla tv si trasforma in un incubo: ci alziamo indolenziti, doloranti, più stanchi di quando ci siamo seduti. Come mai? Questo accade perchè una postura infossata appiattisce la curva più bassa della schiena, generando pressioni insopportabili sui dischi. Anche il collo risente pesantemente di questa posizione ed obbliga a reclinare il capo in modo innaturale.

è il sostegno che genera il vero relax

L’ergonomia ha fatto molti passi avanti negli ultimi anni ed è in gradi di stabilire alcuni parametri fondamentali nella scelta di una poltrona realmente confortevole: dovrà favorire il movimento ed il cambio di posizione, dando il giusto sostegno alla colonna vertebrale, per non sottoporre la zona lombare a carichi statici prolungati. divano_poltrona

Facebookpinterest